L'innovatore rurale di Telangana sviluppa una tecnologia che afferma di "uccidere Covid"

(IANS) L'innovatore rurale Mandaji Narsimha Chary di Telangana ha sviluppato una tecnologia di ottimizzazione dei lux che, se utilizzata in una scatola ultravioletta con luce UV-C priva di filamenti, afferma di uccidere SARS-CoV2: il virus che causa la pandemia Covid-19.

Testato e convalidato dal CSIR-Center Cellular & Molecular Biology (CCMB), può "neutralizzare con successo il 99% delle particelle virali".

Il direttore del CCMB Rakesh Mishra ha detto che l'istituto ha firmato un protocollo d'intesa con Narsimha Chary per esplorare ulteriormente la tecnologia in caso di nuovi interventi nell'esperimento da parte dell'innovatore o del CSIR-CCMB.

“È molto bello vedere piccoli imprenditori e start-up che hanno idee e prodotti innovativi. CCMB è felice di testare, convalidare e fornire assistenza tecnica ove possibile ", ha affermato.

La Telangana State Innovation Cell (TSIC) sta attualmente lavorando con l'innovatore per esplorare le possibili opportunità di scale-up.

“Quando proviamo ad aumentare il lux nella luce UV-C più di quanto è capace, il filamento può scoppiare. La tecnologia del circuito che ho sviluppato potrebbe ottimizzare i Lux al massimo utilizzando il mercurio residuo fino a quando diventa 0 mg dopo la diffusione della luce. Questo è testato su 30 watt e luce UV-C a distanza di 254 nanometri (potrebbe essere eseguita su luci con specifiche diverse) senza filamento, che è la prima volta al mondo. Questo aumento di lux generato, come da CCMB è stato in grado di uccidere il 99% di particelle virali nei punti temporali testati, minimo a 15 secondi e massimo 1200 secondi quando il campione di virus è posizionato a 30 centimetri dalla luce. Attualmente, detengo un brevetto provvisorio della tecnologia ", ha spiegato Narsimha Chary, che detiene anche un brevetto per la rigenerazione dei tubi morti.

TSIC ha aiutato l'innovatore a facilitarlo attraverso le varie convalide istituzionali richieste per la tecnologia dal momento in cui hanno appreso la tecnologia. Mentre la convalida biologica è stata eseguita da CSIR-CCMB, la convalida tecnica è stata eseguita dal Centro internazionale di ricerca avanzata per la metallurgia delle polveri e i nuovi materiali (ARCI).

"Mentre la tecnologia di Narsimha per generare luce UV senza filamento è il risultato della passione innata per rispondere ai problemi con soluzioni sostenibili, la convalida e l'accessibilità all'innovatore sarebbero il principale supporto dell'ecosistema dell'innovazione dello Stato", ha affermato il segretario principale, Information Technology, Jayesh Ranjan .

Il Chief Innovation Officer di TSIC, Ravi Narayan, ha affermato che ciò che TSIC potrebbe fare con Chary dimostra che l'organizzazione può diventare un punto nodale efficiente tra l'innovatore e l'ecosistema dell'innovazione in generale. "L'ufficio aSustainability and Scalability di TSIC ritiene che la convalida istituzionale svolga un ruolo importante nello stabilire la credibilità dell'innovazione e lavora incessantemente per consentire innovazioni attraverso il tutoraggio, la connessione al mercato e l'accesso ai finanziamenti", ha aggiunto.

Ajit Rangnekar, direttore generale del Circolo di ricerca e innovazione di Hyderabad (RICH) che ha aiutato l'innovatore nella fase iniziale stabilendo una guida tecnica esperta, ha affermato che RICH è felice di essere associato a TSIC e innovatori come Narasimha Chary per supportarlo nel suo viaggio per ottenere la tecnologia UV convalidata facilitando i collegamenti in varie fasi e IIIT Hyderabad per input tecnici.

Sperava che il viaggio di Chary avrebbe ispirato molti altri innovatori provenienti da ambienti rurali.

Ne è valsa la pena leggere? Facci sapere.