Il Presidente del Consiglio Direttivo dell'OMS, Harsh Vardhan, fa appello per il divieto del tabacco nella Giornata mondiale senza tabacco

Il Ministro dell'India per la salute dell'India e il Presidente del Comitato esecutivo dell'Organizzazione mondiale della sanità, Harsh Vardhan, in occasione della Giornata mondiale del tabacco di domenica, hanno dichiarato che la battaglia contro il tabacco è stata una lotta personale per lui e ha voluto il divieto totale di esso e dei suoi prodotti.

“La battaglia contro il tabacco è una lotta personale per me. Come chirurgo ORL, sono stato testimone diretto di come distrugge non solo l'utente, ma l'intera famiglia. Sono un votante per il divieto assoluto del tabacco e dei suoi prodotti alla Giornata mondiale senza tabacco per stroncare il male sul nascere ”, ha twittato.

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, ogni anno l'industria del tabacco spende oltre $ 9 miliardi per pubblicizzare i suoi prodotti. Sempre di più, si rivolge ai giovani con prodotti a base di nicotina e tabacco per sostituire gli 8 milioni di persone che i suoi prodotti uccidono ogni anno.

La campagna per la Giornata mondiale senza tabacco di quest'anno si concentra sulla protezione di bambini e giovani dallo sfruttamento da parte del tabacco e delle industrie connesse.

L'OMS ha affermato che anche durante la pandemia globale, l'industria del tabacco e della nicotina ha persistito spingendo prodotti che limitavano la capacità delle persone di combattere il coronavirus e di riprendersi dalla malattia.

L'industria ha offerto maschere di marca gratuite e consegna a domicilio durante la quarantena e ha fatto pressioni affinché i loro prodotti fossero elencati come "essenziali". Oltre 40 milioni di giovani, di età compresa tra 13 e 15 anni, avevano iniziato a usare il tabacco, ha aggiunto.

Ne è valsa la pena leggere? Facci sapere.